Fra i bacini più rinomati ed efficaci si annoverano senza dubbio quelli di Casamicciola Terme: il patrimonio termale della cittadina è infatti ricchissimo e di fama antichissima.
Tre sono i principali bacini termo minerali: il bacino del Gurgitello, localizzato sul lato orientale di Piazza Bagni ai piedi della collinetta dell’ Ombrasco; il bacino del Cotto e Sinigallia, sul lato occidentale di piazza Bagni, alle falde delle colline dell’ Olivo e della Pero; ed infine il bacino di La Rita, ai piedi della collinetta Cesa, sul lato occidentale di Casamicciola in un vallone denominato appunto Cava di La Rita. Vi sono inoltre sempre a Casamicciola, le sorgenti termali del Castiglione che attingono invece a un bacino locale.
Le acque di Casamicciola possono essere classificate in cloruro-sodiche e bicarbonato-alcaline.

Casamicciola Terme è stata, come detto, sin dai secoli scorsi una località termale molto rinomata. Basta pensare che persino Garibaldi, Ibsen, Lamartine e molti altri, hanno frequentato la cittadina per le proprietà benefiche delle sue acque.
Inoltre a Casamicciola Terme, vi è stata nel 1600, la prima opera di termalismo sociale con l’istituzione del Pio Monte della Misericordia.
Oggi la cittadina, molto frequentata dai turisti, con tantissimi alberghi ed un porto all’avanguardia, permette di fare le cure termali in stabilimenti attrezzati (che spesso si trovano all’interno degli hotel stessi).
Sempre a Casamicciola Terme sono da segnalare due parchi termali: quello del Castiglione e O’Vagnitiello.

Vi ricordiamo che per le cure convenzionate ASL è NECESSARIA L’IMPEGNATIVA DEL VOSTRO MEDICO CURANTE.